Strain: utilità nella pratica clinica