CONGRESSO REGIONALE ANCE PUGLIA 2017: CLINICA, TECNOLOGIA E PERSONALIZZAZIONE DI TERAPIE SEMPRE PIU’ EFFICACI.

Sabato 25 marzo scorso si è svolto a Lecce, presso un noto albergo cittadino, il Congresso Regionale ANCE Puglia 2017 che ha riunito specialisti del settore e di altre branche affini focalizzando l’attenzione sulla cura della cardiopatia ischemica cronica, ipertensione arteriosa, dislipidemie, terapia anticoagulante con i nuovi farmaci, che non hanno necessità di controlli e limitazioni dietetiche, patologie cardiache e respiratorie da droghe e secondarie all’inquinamento ambientale.
Un argomento di stretta attualità, che ha suscitato consensi ed interesse, è stato il rapporto tra inquinamento atmosferico e malattie cardiovascolari. In particolare l’infiammazione vascolare, causata dai particolati presenti nell’aria inquinata, avrebbe un peso maggiore del colesterolo nel determinismo delle malattie cardiovascolari. Tra gli altri effetti l’aumento della coagulabilità, delle aritmie cardiache e della pressione arteriosa, potrebbero facilitare lo sviluppo e la progressione dell'aterosclerosi e potenzialmente giocare un ruolo nell’insorgenza di insufficienza cardiaca e diabete mellito.
Di particolare rilievo scientifico e formativo anche la tavola rotonda sulle nuove prospettive terapeutiche per il paziente con scompenso cardiaco cronico, che ha coinvolto un Cardiologo Ospedaliero, Consigliere Nazionale ANMCO, un Cardiologo della Riabilitazione, un Cardiologo Territoriale ed un Cardiologo MMG, che si sono confrontati sulle linee guida ESC 2016 e la loro applicabilità nella pratica clinica quotidiana, evidenziando il ruolo importante della Clinica ma anche quello della Tecnologia, in particolare Ecografica, che permette oggi al Medico di inquadrare bene il paziente al suo domicilio e di personalizzare ed ottimizzare la terapia, sempre più efficace nel migliorare la qualità di vita, ridurre le ospedalizzazioni e la mortalità.
Tra i docenti intervenuti il prof. Renato Nami, già Professore Ordinario dell’Università di Siena, vicepresidente ANCE, il prof. Natale Brunetti dell’Università di Foggia, il prof. Mario Bisconti dell’Università di Bari, la dott.ssa Gabriella Barile, Consigliere Nazionale ANCE, da Roma, la dott.ssa Doriana Potente, Consigliere Nazionale ANCE, da Gorizia, i dott. Patrizia Suppressa, Vito Vulpis e Riccardo Guglielmi del Policlinico di Bari.
Nel corso dei lavori i numerosi partecipanti hanno apprezzato l’ottimo livello delle relazioni riscontrando confronti positivi con gli esperti intervenuti.

CONGRESSO REGIONALE ANCE PUGLIA 03-2017